A.M.A. Calabria

  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • Italian
  • English
  • Franšais
  • German formal - Sie
banner biblioteca 1
La biblioteca A.M.A Calabria ha iniziato la sua attività nel 1979 con l'obiettivo di porre un argine all’enorme carenza, nella territorio regionale, di un' adeguata collezione di libri musicali dove quanti fossero interessanti, in primis gli studenti dei tre conservatori calabresi e dell’Università della Calabria Dipartimento della Musica e delle Arti potessero trovare alimento per la loro conoscenza.

Nel corso degli anni la biblioteca ha visto notevolmente ampliare il suo patrimonio librario attraverso generose donazioni di privati ed enti che hanno creduto in questo progetto. Fra i principali donatori privati A.M.A. Calabria ringrazia il Prof. Giuseppe Vecchi dell' Università di Bologna per le pubblicazioni dell' A.M.I.S. (Antiquae Musicae Italicae Studiosi), la Sig.ra Egizia Bonelli, moglie del compianto Prof. Francesco Degrada, celebre Ordinario di Storia della Musica presso l’Università Statale di Milano, i cui libri costituiscono appunto il Fondo Degrada, il M° Antonio Ballista, grazie al quale si è costituito l'omonimo fondo per la musica contemporanea, il Dott. Paolo Cordella, marito dell'indimenticato soprano Alide Maria Salvetta,  la Sig.ra Luciana Ferragina, moglie del compianto Cav. Andrea Feroleto titolare della Rinascenza di Lamezia Terme, il M° Piero Rattalino e la Famiglia Pollice da cui tutto è cominciato. Fra i principali donatori pubblici il Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi" di Milano, il CIDIM, il CEMAT, la SIAE con sede a Roma e numerose Fondazioni Lirico Sinfoniche ed Associazioni Musicali italiane e straniere.

Attualmente la biblioteca, composta da circa 20000 pezzi, è articolata nei seguenti settori:
1) spartiti, partiture e parti d’orchestra;
2) volumi d’interesse storico musicologico (monografie e saggi);
3) raccolta di libretti d’opera;
4) riviste specializzate
5) archivio sonoro audio e video

La biblioteca A.M.A. Calabria, inserita nell’ Anagrafe Biblioteche Italiane con sigla CZ0143 e Codice Sebina 8°, è stata riconosciuta dalla Regione Calabria con deliberazioni n. 728 del 7 nov 2006 e n. 40 del 19 gen 2007. E’ in corso di realizzazione l’informatizzazione del patrimonio bibliografico e la sua messa in rete nel Catalogo OPAC - SBN. La biblioteca è aperta alla consultazione materiale e del prestito librario tutti i giorni della settimana dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30 con esclusione di quelli festivi. Responsabile della biblioteca è la dott.ssa Chiara Macrì dottore di ricerca in musicologia e beni musicali dell’Università degli studi di Bologna.
 
con il contributo ed il patrocinio di
Patrocinio - MiBAC.jpgpatrocinio - regione calabria.jpgPatrocinio - Provinciata Catanzaro.jpgPatrocinio - Comune Lamezia Terme.jpg